venerdì 20 luglio 2018

Calvino si avvicina ai più piccoli con le raccolte di fiabe Mondadori!

Appena le ho viste ho sgranato gli occhi e mi sono avventata sulle copie!


Le raccolte di fiabe di Italo Calvino illustrate da Fabian Negrin, Pia Valentinis e Giulia Orecchia, editi da Mondadori, sono spettacolari.

Per bambini dai 9 anni in poi, si possono riscoprire gioielli della letteratura con i nostri bambini divertendoci ampiamente anche noi genitori a leggere queste storie geniali, forbite e astute.


A partire da un italiano sicuramente più complesso e bello da leggere, e da ascoltare, le fiabe di Calvino hanno quel sapore tradizionale e divertente tutto italiano.

I volumi sono  otto, divisi per tema: animali magici, paura, da ridere, per i piccoli, del mare, un po' da piangere, fatate e fiabe a cavallo
Io qui vi parlerò dei tre libri che sono giunti a me: Fiabe tutte da ridere, Fiabe da far paura (appena appena, non tanto) e Fiabe per i più piccini. I libri contengono dalle cinque alle otto fiabe ciascuna prese dalla tradizione italiana (sotto ogni titolo troverete la regione in cui sono ambientate). 




Sono fiabe divertenti, con piccole filastrocche e avvincenti che riescono a seguire anche bambini più piccoli dell'età indicata (Gabriele si è divertito un mondo con il volume dedicato ai più piccoli). La lunghezza delle storie non è spaventosa e un bambino di nove anni riesce ampiamente a seguirle se non a leggerle in autonomia.



Ogni fiaba è accompagnata da bellissime e fini illustrazioni, caratteristica particolare per libri dal formato tascabile ottimi da portare in vacanza. Piccoli, compatti e con una marcia in più, i titoli riproposti da Mondadori sono letture eccezionali per avvicinare i più giovani a un autore italiano fantastico che può apparire ostico alle nuove generazioni: per iniziare ad apprezzare un autore è necessario partire dalle basi per non bruciare un amore a causa della fretta di far conoscere un Italo Calvino adatto per ragazzi più grandi.



Io ho le mie preferite: le fiabe che fanno paura, ma appena appena. Le trovo davvero divertenti e con un livello linguistico superiore alle altre. Ma anche le fiabe per i più piccini sono carine in particolare la fiaba de "Il bambino saggio" in cui il protagonista cerca di scappare dalla strega che lo mette nel sacco per ben tre volte fino a che lui non la mette in forno.






Nessun commento:

Posta un commento