martedì 2 febbraio 2016

RECENSIONE II "Il segreto del vicolo della serpe" di Luisa Mazzocchi

Buongiorno, lettrici e lettori!

Sono contenta di parlarvi di questo libro intitolato "Il segreto del vicolo della serpe" di Luisa Mazzocchi. 
Il racconto mi è piaciuto per la storia che racconta e per la determinazione della protagonista, Laura Pierucci.

Il libro inizia raccontando di Laura, professoressa di italiano in un istituto di Ancona, e della storia di suo papà Ettore, rimasto orfano all'età di 4 anni.

Laura dopo aver scoperto di non avere più niente da condividere con suo marito, un chirurgo famoso, decide di cedere alle avances di un suo vecchio conoscente rincontrato su Facebook. Con la scusa di un'esplorazione sui monti Sibillini, che fanno da coprotagonista nella storia, Purple la attirerà nella sua trappola...

Tre diverse storie si intrecciano: quella di Laura, di Ettore e della piccola Noemi scomparsa da casa una sera. Tutto riporta ai monti Sibillini e alla Gola dell'Infernaccio, un posto quasi magico dove creature sovrannaturali hanno il potere di donare la vita e la morte.
Lo scenario degli eventi si divide tra Ancona, Foligno e le montagne. 
La storia è molto scorrevole e interessante: l'autrice descrive bene le strade, le piccole vie della città e ricostruisce sapientemente gli eventi accaduti in questi luoghi creduti magici dagli abitanti di quei posti.

Il libro mi è piaciuto per l'argomento curioso di cui tratta e per gli approfondimenti sulle Sibille, fate, esseri capaci di attuare magie sui mortali. 
Mentre leggevo sentivo il bisogno di una descrizione più dettagliata per immedesimarmi meglio nella storia, alle volte mentre concludevo una parte percepivo proprio un senso di incompiutezza. 

Ve lo consiglio se cercate una storia nostrana, avventurosa e magica.

Titolo: Il segreto del vicolo della serpe
Autore: Luisa Mazzocchi
Numero di pagine: 173
Prezzo: 11,44 euro Amazon




Trama:


Laura è una professoressa di lettere che vive ad Ancona, sposata con Ezio e madre di due adolescenti.
Da giovane era una donna romantica e sognatrice, però, così come la vita è in grado di stupirti e contagiarti così numerose delusioni private e lavorative hanno rotto l’incantesimo e ora, nel 2014, Laura è stremata e sfiduciata.
Non crede più nel suo lavoro e non crede più nemmeno nel suo matrimonio.
Anche la televisione rema contro i suoi sogni e contribuisce a deprimerla. Al telegiornale, infatti, trasmettono la storia della piccola Noemi, scomparsa mentre giocava nel giardino della sua abitazione. Stanca di essere circondata da tutto questo dolore, Laura decide di distrarsi su Facebook e tra una notifica e l’altra scopre di aver ricevuto un messaggio.
Purple, un suo vecchio compagno di scuola, dopo anni di silenzio la contatta per invitarla ad uscire insieme. Laura è indecisa, sa di essere sposata e di avere la responsabilità dei suoi figli, però stabilisce che è arrivato il momento di ritagliarsi degli spazi solo per lei e accetta l’invito ignara di quello che succederà.
L’orrida Gola dell’Infernaccio sarà il teatro di un episodio che segnerà in maniera indelebile il futuro della protagonista, lo sfondo di una vicenda in cui passato e presente si intrecceranno mostrando il vero volto di un mistero che colpì la sua famiglia quasi settant’anni prima.
Il Segreto del Vicolo della Serpe è un romanzo new style dove il thriller, il romanzo storico e il fantasy si uniscono. Una vicenda che in sé racchiude temi attuali come la precarietà dei valori e la sfiducia nel sistema scolastico e lavorativo, ma allo stesso tempo si rianima attraverso la fantasia, i colpi di scena e le antiche leggende dei Sibillini.



Nessun commento:

Posta un commento