venerdì 4 settembre 2015

RECENSIONE II "Il giardino delle infinite possibilità" di Alex Acquarone



Cari Lettrici e Lettori,

Oggi vi voglio presentare un libro per riflettere, per ritornare sulla nostra vita e vederla sotto una luce diversa.

Il racconto è sotto forma di storia per bambini il cui protagonista è Jimi che ha tante domande di non facile risposta. La soluzione a queste arriva da Blu, il suo maestro magico che ogni notte si presenta nella sua stanza e lo porta in diversi luoghi per rispondere più facilmente ai suoi quesiti tramite metafore ed esempi concreti. I concetti astratti esemplificati da Blu vengono messi in pratica da Jimi il giorno dopo a scuola, con i compagni, la mostra, la sorellina e i genitori. Ogni giorno fa delle nuove scoperte, nuove domande si presentano nella sua mente a cui non sa dare una risposta valida e allora di notte ricorre a Blu. 

Blu quando si presenta per la prima volta a Jimi fa una premessa - una specie di regola che anche noi lettori dobbiamo tenere conto leggendo il libro - ossia ogni cosa Blu racconta è una verità per Blu e solo per lui fino a quando l'esperienza pratica di Jimi non confermerà o smentirà queste opinioni. Nel caso la Vita le smentisse rimarranno solo favole.

In questo modo l'autore tratta argomenti spinosi come Dio, la Libertà di pensiero, come approcciarsi alla vita, come vivere la Morte, come considerare i sogni e il futuro e come vedere i problemi degli adulti. Tutti gli argomenti sono trattati genericamente e con un esempio pratico e spesso ogni concetto astratto ha un luogo fantastico dove viene espletato: uno di questi è il Giardino delle Infinite Possibilità ma troveremo anche Il Monte delle Visioni e altri posti in cui capire meglio cosa intende Blu con le sue opinioni.

Consiglio questo libro a tutti, per riflettere agli adulti, per aiutare a crescere i bambini (dai 10 anni in su), è una lettura profonda e ritengo che utilizzare la trama di un racconto per bambini sia una buona idea per arrivare in fondo a questi temi che in altro modo avrebbero di sicuro potuto essere conflittuali; insieme ad una lettura estremamente scorrevole consiglio il libro. Fatemi sapere che cosa ne pensate voi :) Amazon



Nessun commento:

Posta un commento